1850

La tradizione tessile fa parte della famiglia di Emanuele Castellini da lunga data. Fu il bisnonno Clateo ad entrare nel mondo tessile rilevando uno stabilimento di juta, canapa e lino fondato nel lontano 1850. La specializzazione originaria riguardava i tessuti per usi tecnici come i sacchi per la Posta Italiana le reti antigrandine, o le reti per formaggi. Dopo una prima evoluzione nell‘impiego esclusivo di fibre naturali, l’azienda si dedica successivamente ai tessuti per biancheria da casa e ai famosi tessuti rigati, per sdraio per il lido di Venezia, l’Adriatico e il Tirreno.

1996

Emanuele fonda col cugino Piero Castellini Baldissera una nuova società per la creazione e distribuzione di prodotti tessili per la casa. Battezzata C&C Milano, l’iniziativa si concretizza nel 1998 con l’apertura dello spazio milanese di via della Spiga: i tessuti per arredamento - soprattutto lini - sono il punto di forza, affiancati da biancheria per la casa, accessori, abbigliamento. Segue la nascita degli showroom di Parigi e di Milano-Malpensa.

2005

Dall’11 aprile 2005 (spazio ingrandito e rinnovato a Settembre 2010) si apre il nuovo showroom C&C Milano, situato nel cuore della città vecchia, in una zona ricca di storia e di magnifici palazzi, vicino al superbo Cenacolo Vinciano e a Santa Maria delle Grazie. Il nuovo spazio scelto da Piero ed Emanuele Castellini offre all’affezionata clientela milanese oltre che ad architetti e decoratori una vasta scelta di tessuti per la casa, per il giardino ed il tempo libero.

2006

Il 2006 é l'anno della partnership di C&C Milano con la tessitura Solbiati, fondata nel 1874, leader mondiale nei tessuti fantasia specializzata nel lino, terminata nel 2011.

2010

Apertura di un piccolo showroom creato in un’area industriale nel comune di Oleggio, nella campagna Novarese, dove scovare accattivanti occasioni tra i tessuti fuori collezione e i prodotti provenienti da esposizioni e set fotografici.

2013

Altri showroom vengono aperti nel 2013 a Londra, e nel 2015 a New York e a Monaco.